Aggio Equitalia, come verificare la cartella di pagamento | Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Aggio Equitalia, come verificare la cartella di pagamento

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Aggio Equitalia, come verificare la cartella di pagamento
agosto 22
09:54 2016

L'importo della cartella di pagamento è più alta del dovuto se il calcolo dell'aggio e degli interessi Equitalia non è corretto. Ecco come verificare la cartella esattoriale Equitalia.

Aggio Equitalia, cos’è

L’aggio presente nella cartella esattoriale Equitalia rappresenta il compenso per Equitalia per la sua attività di riscossione crediti. Tale importo è calcolato in percentuale in ogni cartella di pagamento, ed aumenta all’aumentare del debito da riscuotere.
La percentuale dell’aggio Equitalia va considerata in relazione alla data di emissione del ruolo e a quella del pagamento della cartella esattoriale.

Aggio Equitalia, come controllare gli interessi e gli oneri di riscossione

La valutazione del corretto importo evidenziato nella cartella esattoriale Equitalia non può prescindere dal controllo sul calcolo dell’aggio (od oneri di riscossione) che Equitalia inserisce nella cartella di pagamento. L’ammontare preciso di questo tipo di interessi Equitalia è determinato da una serie di variabili.

Aggio Equitalia, la percentuale per ruoli emessi nel 2016

Se l’affidamento del ruolo di riscossione crediti ad Equitalia è avvenuto a partire dall’1 gennaio 2016, la percentuale di aggio è del 6% dell’importo a debito. Va tuttavia considerata anche la data in cui è stato saldato il pagamento della cartella esattoriale.
Se quest’ultima viene pagata entro sessanta giorni dalla notifica, l’aggio Equitalia è pari al 3% del credito riscosso. Nel caso in cui il versamento sia successivo ai sessanta giorni, invece, gli oneri di riscossione sono interamente a carico del debitore, per un totale, appunto, del 6% del debito.

Visura Cattivo Pagatori
Estratto Conto Equitalia

Aggio Equitalia, a quanto ammonta per emissioni di ruolo tra il 2013 e il 2015

Qualora l’emissione a ruolo Equitalia sia stata effettuata dall’1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2015, la percentuale dell’aggio tocca l’8% del debito. Sarà a carico del debitore solo il 4.65% del debito se il pagamento della cartella esattoriale Equitalia è avvenuto entro i sessanta giorni successivi alla notifica, mentre sarà totalmente addebitato a chi riceve la cartella di pagamento (quindi per tutto l’8%) se quest’ultimo è effettuato dopo i sessanta giorni.

Aggio Equitalia, gli oneri per cartelle dal 2009 al 2012

Infine, per cartelle esattoriali emesse dall’1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2012, la percentuale dell’aggio Equitalia coinciderà con il 9% del debito, totalmente a carico del debitore se il pagamento della cartella è avvenuto dopo i sessanta giorni dalla sua notifica. Per chi ha versato il dovuto entro i sessanta giorni dall’avviso, gli oneri di riscossione Equitalia si abbassano invece fino al 4.65% delle somme riscosse.

Fonti La legge per tutti

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: