Esportazioni, l’Italia aumenta le vendite all’estero | Informazioni TuttoVisure.it Esportazioni, l’Italia aumenta le vendite all’estero - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Esportazioni, l’Italia aumenta le vendite all’estero

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Esportazioni, l’Italia aumenta le vendite all’estero
giugno 16
16:41 2014

Si intensifica l’export del nostro paese. Dal 2009 al 2013, secondo la banca d’Italia, le esportazioni a prezzi costanti sono aumentate toccando quota 22.9%.

I dati sulle esportazioni italiane

L’export come valido sostegno al pil. E’questo il risultato dell’intensificazione delle vendite italiane all’estero. Un aumento del 22.9%, secondo quanto rilevato dalla banca d’Italia, che tra il 2009 ed il 2013 non ha visto variare prezzi, prodotti esportati, e destinazioni raggiunte. Queste ultime, per il 40% costituite da economie europee, sono cresciute meno rispetto al commercio mondiale. Ma al di là della minor estensione del mercato italiano verso altri più dinamici rispetto a quelli d’Europa, il pil italiano ha potuto godere di un tenore di esportazioni che, tra il 2010 ed il 2013, è stato pari a quello della Germania e maggiore di quello della Francia.

visure per aziende e professionisti
Visure online in 10 minuti

Export italiano regione per regione

Secondo l’Istat, a livello nazionale, l’export nei primi tre mesi del 2014 ha raggiunto quota +1.5%, grazie ad una crescita del +5.6% nel sud, ad un +4.5% nel nord est, e ad un +1.7% nel nord ovest. Netto calo si è invece registrato nell’Italia insulare (-16.5%) e centrale (-0.9%).
Prevalgono, tra le regioni italiane più attive nell’export, l’Emilia Romagna (+5.9%), il Piemonte (+6.9%), il Veneto (+2.7%), la Puglia (+18.1%) e le Marche (+10.5%). Il fanalino di coda è occupato da Sicilia (-15.6%), Toscana (-4.6%) e Sardegna (-18.1%). In termini di province, le più efficienti nella vendita all’estero sono Torino, Taranto, Bergamo, Massa Carrara e Brescia.
Tra i prodotti più venduti, infine, vanno annoverati gli autoveicoli dal Piemonte, i metalli di base e i prodotti in metallo dalla Puglia, gli articoli farmaceutici, chimici, medicinali e botanici dalle Marche. Grazie alla vendita di tali beni, l’export nazionale è aumentato del 60% solo nei primi tre mesi dell’anno in corso.

Simona Di Michele

Fonti Nomisma.it, Istat

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: