Modello 730, nel 2014 rimborsi da 4mila euro meno facili | Informazioni TuttoVisure.it Modello 730, nel 2014 rimborsi da 4mila euro meno facili - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Modello 730, nel 2014 rimborsi da 4mila euro meno facili

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Modello 730, nel 2014 rimborsi da 4mila euro meno facili
aprile 16
11:36 2014

Prosegue il percorso di TuttoVisure.it tra le nuove disposizioni sul modello 730 2014. Quest’anno più difficile ricevere il rimborso sopra i 4mila euro.

Rimborsi non facili se superiori a 4mila euro

Le eccedenze d’imposta relative ad anni precedenti, e che generano credito per più di 4mila euro, a partire da quest’anno verranno restituite dall’agenzia delle entrate e non più dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico. Una disposizione che renderà più difficile la restituzione dei crediti, soprattutto per la tempistica necessaria. Le entrate effettueranno infatti i dovuti controlli entro sei mesi dalla data di scadenza per presentare online il modello 730, o dalla data della presentazione se la dichiarazione è inviata dopo la scadenza. Concluso il monitoraggio, avverrà l’erogazione del rimborso.

Nuove regole su risparmi energetici e misure antisismiche

Aumentata la detrazione per le spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013, relative agli interventi di risparmio energetico sugli edifici (sono esclusi gli interventi in fase di costruzione). Si passa infatti dal 55 al 65% di sconto, usufruibile in 10 rate annuali di pari importo. L’immobile soggetto a tali interventi dev’essere già iscritto al catasto e aver pagato, se dovuta, l’Ici o l’Imu. La detrazione può essere sfruttata dal proprietario, dal familiare convivente o dall’inquilino, purché abbia sostenuto le spese e i bonifici siano intestati a lui.
Stessa detrazione del 65% è riconosciuta sulle spese sostenute dal 4 agosto al 31 dicembre 2013 per interventi d’adozione di misure antisismiche. In questo caso, la detrazione è fruibile su un importo di spesa sostenuta pari a non più di 96mila euro per unità immobiliare, e qualora le procedure d’autorizzazione siano state attivate dopo il 4 agosto 2013 su edifici adibiti ad abitazione principale o ad attività produttive localizzati in zone sismiche ad alta pericolosità.

Visura Cattivo Pagatori
Estratto Conto Equitalia

Agevolazioni sulle donazioni anti debito e sulla formazione artistica

Chi eroga denaro a favore del fondo per l’ammortamento dei titoli di stato, istituito presso la banca d’Italia per ridurre la consistenza dei titoli di stato in circolazione, potrà ottenere il 19% di detrazione d’imposta. Le condizioni per sfruttare tale agevolazioni riguardano la necessità che le erogazioni derivino da donazioni o disposizioni testamentarie destinate per il conseguimento del fondo e che siano state versate tramite banca o posta.
A venir beneficiati da detrazioni saranno anche coloro che erogheranno denaro a favore degli istituti d’alta formazione artistica, musicale e coreutica, al pari di chi versa liberamente a favore di istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari senza scopo di lucro, finalizzati all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica e all’ampliamento dell’offerta formativa.

Simona Di Michele

Fonti Il Sole 24 Ore

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: