Modello 770, in carcere chi non paga le ritenute entro la scadenza | Informazioni TuttoVisure.it Modello 770, in carcere chi non paga le ritenute entro la scadenza - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Modello 770, in carcere chi non paga le ritenute entro la scadenza

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Modello 770, in carcere chi non paga le ritenute entro la scadenza
luglio 14
09:00 2014

Da sei mesi a due anni di reclusione. E’ questa la sanzione che rischia chi non paga le ritenute entro la scadenza della presentazione del modello 770.

Modello 770, cosa rischia chi non paga le ritenute

Se entro il 31 luglio i contribuenti che devono presentare il modello 770 non versano le ritenute certificate, qualora si superino i 50mila euro per ogni periodo d’imposta scatta il reato di omesso versamento di ritenute certificate, come previsto dall’articolo 10 bis del decreto legislativo 74 2000. La pena a cui si va incontro è la reclusione da sei mesi a due anni.

Come evitare la sanzione penale

Per evitare che la sanzione penale scatti al superamento dei 50mila euro è necessario pagare le ritenute operate nel 2013 entro la scadenza di presentazione del modello 770, ovvero il prossimo 31 luglio (salvo proroghe).

Visura Cattivo Pagatori
Estratto Conto Equitalia

Cos’altro può fare il contribuente

E’ bene ricordare che il reato sussiste anche se l’omissione del versamento è determinata dalla mancanza di liquidità da parte del contribuente che presenta il modello 770. E infatti, l’unica altra possibilità a cui potersi aggrappare per impugnare il reato e provare ad evitare la pena è anche la più difficilmente realizzabile. Il contribuente dovrebbe riuscire a dimostrare che, al di là della crisi di liquidità aziendale, l’omesso versamento non sia dipeso da una scelta dell’imprenditore.

Fonti Il Sole 24 Ore

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: