Tessera sanitaria smarrita, cosa fare | Informazioni TuttoVisure.it Tessera sanitaria smarrita, cosa fare - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Tessera sanitaria smarrita, cosa fare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 Voti, media voti: 4,67 su 5)
Loading...

Tessera sanitaria smarrita, cosa fare
febbraio 07
17:22 2014

Smarrita, rubata o deteriorata. Ecco cosa fare qualora perdiate la vostra tessera sanitaria.

Tessera sanitaria, cosa fare quando viene smarrita

In caso di perdita della tessera sanitaria, o se il documento è ormai talmente deteriorato da non risultare più leggibile, la procedura di richiesta di duplicato è molto semplice. Anzitutto, secondo la normativa vigente, non persiste più l’obbligo di denunciare alle autorità competenti il furto o lo smarrimento (anche se la denuncia può rappresentare una cautela per il titolare della tessera). Per richiedere un duplicato è poi sufficiente collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate o, in alternativa, recarsi direttamente alla propria Asl o in qualunque ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Tramite un’apposita delega, il duplicato può essere richiesto anche da una terza persona, che dovrà allegare alla delega un proprio documento d’identità valido e la copia di quello del richiedente, anch’esso in corso di validità.

Per i cittadini residenti all’estero, la procedura di richiesta deve passare attraverso il consolato italiano nel paese di residenza. In questo caso, la tessera verrà inviata o al domicilio italiano o presso la stessa rappresentanza diplomatica all’estero. La decisione spetta direttamente al cittadino interessato.

Cos’è, a chi è destinata e a cosa serve la tessera sanitaria

La tessera sanitaria, introdotta per controllare la spesa sanitaria e dunque per favorire una buona gestione delle risorse economiche nel settore sanitario, va utilizzata quando il cittadino deve confermare il proprio codice fiscale per ogni tipo di attività medica (visita generica o specialistica, ritiro di una medicina in farmacia, prenotazione di un esame). Sostituisce dunque il codice fiscale, ma non il libretto sanitario, che può essere richiesto in aggiunta dalle strutture sanitarie.

All’interno della tessera sanitaria sono presenti i dati anagrafici ed il codice fiscale (in chiaro e a barre), la data di scadenza della tessera (di norma, il documento dura 6 anni), una striscia libera per eventuali dati sanitari regionali, tre caratteri braille per i non vedenti, e la banda magnetica.

La tessera è rilasciata ai titolari di codice fiscale aventi diritto all’assistenza sanitaria da parte del servizio sanitario nazionale. Il documento, per i nuovi nati a cui è attribuito un codice fiscale, ha validità un anno e viene inviato automaticamente. Scaduto il termine, previo invio dei dati di assistenza al sistema TS, spetta alla Asl inviare una nuova tessera. L’invio, per tutti i soggetti con assistenza sanitaria attiva, è automatico anche al termine dei 6 anni di validità del documento.

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: