Pos, l’adozione obbligatoria potrà costare fino a 180 euro | Informazioni TuttoVisure.it Pos, l’adozione obbligatoria potrà costare fino a 180 euro - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Pos, l’adozione obbligatoria potrà costare fino a 180 euro

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Pos, l’adozione obbligatoria potrà costare fino a 180 euro
luglio 30
08:44 2014

Commercianti e professionisti che dall’1 luglio hanno l’obbligo di dotarsi del pos possono arrivare a pagarlo da un minimo di 25 ad un massimo di 180 euro.

Quanto costa dotarsi del pos

Da 25-60 euro a 120-180 euro l’anno. Sono questi i possibili costi che devono sostenere coloro che sono obbligati a dotarsi del pos. L’apparecchiatura permette di far pagare ai clienti di esercenti e professionisti importi superiori a 30 euro tramite l’uso di carte di credito e debito. Per chi trasgredisce l’obbligo di attivazione del pos, tuttavia, non sono ancora previste sanzioni.

Abbassare le commissioni sul pos

La mancanza attuale di penalità per chi non si dota del pos è una delle lacune che il ministero dello sviluppo economico intende colmare insieme alla volontà di abbassare le commissioni per il pagamento con il pos. Per farlo, l’esecutivo si sta confrontando, tra gli altri, con rappresentanti dell’Abi, del consorzio Pagobancomat e dei gestori Visa e Mastercard.

visure per aziende e professionisti
Visure online in 10 minuti

Costi fissi e variabili del pos

Da tali confronti è emerso che i costi fissi relativi all’apparecchiatura pos, determinati dal tipo di tecnologia usata e dalle sue funzionalità, sono pari in media a 2-5 euro al mese per i pos più avanzati, e a 10-15 euro per quelli tradizionali. I costi variabili rimangono invece influenzati dalle transazioni effettuate col pos e dal circuito utilizzato.

Fonti Repubblica.it

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: