Tasi 2014, quanto e come devono pagare gli inquilini di Roma | Informazioni TuttoVisure.it Tasi 2014, quanto e come devono pagare gli inquilini di Roma - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Tasi 2014, quanto e come devono pagare gli inquilini di Roma

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Tasi 2014, quanto e come devono pagare gli inquilini di Roma
ottobre 14
16:55 2014

Entro il prossimo 16 ottobre anche gli inquilini della capitale sono tenuti al pagamento della Tasi 2014. Questa mini guida vi spiega cosa bisogna fare.

Tasi 2014, cos’è

La Tasi 2014 è il tributo con cui vengono finanziati i servizi indivisibili comunali (illuminazione pubblica, manutenzione delle strade, ecc.). Insieme alla Tari sui rifiuti (dovuta dagli utilizzatori dell’immobile) e all’Imu (dovuta dai possessori di immobili diversi dalla prima casa), va a comporre l’imposta unica comunale (Iuc).

A chi si rivolge la Tasi 2014

Come recitano anche la delibera 47 del 29 luglio 2014 sulla Iuc e la delibera 38 del 23 luglio 2014 sulle aliquote Tasi di Roma per l’anno 2014, la Tasi è a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile. Il che significa che sono chiamati a pagarla tutti coloro che sono proprietari o detentori di fabbricati (abitazione principale compresa) e di aree edificabili, ad eccezione dei terreni agricoli.

Tasi 2014, le regole per gli inquilini di Roma

Chi è in affitto, dunque, deve pagare la Tasi entro il prossimo 16 ottobre e sulla base di una percentuale che varia da comune a comune.
Per gli inquilini di Roma la quota da versare è del 20%, e coinvolge sia coloro che risiedono in un alloggio privato sia coloro a cui è stata assegnata una casa popolare o tramite un ente previdenziale (come l’ATER). Premesso che la Tasi non si paga se la somma dovuta risulta inferiore ai 10 euro, ogni inquilino dovrà versare quanto dovuto depositando in banca o alla posta il modulo F24 appositamente compilato.

Calcolo Tasi 2014 per gli inquilini di Roma

Per il calcolo della Tasi, il comune di Roma ha messo a disposizione uno strumento online che calcola quanto dovuto per l’anno di imposizione selezionato.
Il modulo online, quando ci si identifica come occupante diverso dal titolare, considera già la percentuale da far pagare all’inquilino (ovvero il 20%). Alla fine della procedura di calcolo della Tasi 2014, inoltre, lo stesso strumento online permette di scaricare l’F24 sia con l’importo del saldo totale che solamente con l’acconto, da versare entro il 16 ottobre 2014.

Come gli inquilini di Roma devono compilare il modulo online per la Tasi

La procedura che un inquilino può seguire per calcolare quanto deve pagare di Tasi e per scaricare il relativo modello F24 è molto semplice. Ecco i passi principali:

  1. accedete alla pagina relativa al calcolo della Tasi cliccando sull’apposita sezione del sito del comune di Roma
  2. cliccate su calcolo Tasie, in basso alla pagina che si aprirà, selezionate la dicitura inserisci immobile
  3. nel riquadro che compare, denominato Tasi, compilate i seguenti campi:
    gruppo. Cliccate seleziona e poi abitazioni e relative pertinenze
    sottogruppo. Selezionate la casella altre abitazioni
    tipologia dell’immobile. Date l’ok ad altre abitazioni occupate
    dati unità immobiliare. Inserite la rendita/valore catastale dell’appartamento (ricavabile dal contratto di affitto) e non modificate le due voci quota di possesso e mesi di possesso
  4. proseguendo con il riquadro nominato calcolo per, dovrete selezionare occupante diverso da titolare e cliccare su avanti
  5. date conferma ai tasti saldo e calcolo saldo nelle due pagine successive, poi avanti e infine F24
  6. inserite i vostri dati anagrafici e selezionate il tasto scarica modulo F24. Il modello compilato sarà pronto per essere stampato e depositato in banca o alla posta per saldare il dovuto.

Vedi anche:

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: