Ultime notizie riforma pensioni anzianità, quando si può andare in pensione | Informazioni TuttoVisure.it Ultime notizie riforma pensioni anzianità, quando si può andare in pensione - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Ultime notizie riforma pensioni anzianità, quando si può andare in pensione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Ultime notizie riforma pensioni anzianità, quando si può andare in pensione
luglio 24
16:56 2015

Quando è possibile andare in pensione? Una breve guida di TuttoVisure vi spiega la differenza tra pensioni di anzianità e pensioni di vecchiaia.

​Pensioni di vecchiaia e pensioni di anzianità, le differenze

Ultime notizie riforma pensioni anzianità

​Quando si parla di pensioni di vecchiaia si fa riferimento alle prestazioni previdenziali concesse al raggiungimento di una certa età anagrafica pensionabile, unitamente alla maturazione di un numero minimo di contributi. L’età anagrafica è assoggettata all’adeguamento alle aspettative di vita, e dunque è destinata ad aumentare al crescere della speranza di vita.
Le pensioni di anzianità, invece, sono una sorta di pensione anticipata che, anche se non si raggiunge l’età pensionabile, si ottengono al raggiungimento di un numero di contributi più elevato.

Quando si andava in pensione prima della riforma Fornero

​Prima della riforma Fornero del 2011, la pensione di vecchiaia si otteneva ad almeno 65 anni d’età per gli uomini e 61 anni d’età per le donne (se dipendenti pubbliche) o 60 anni (se lavoratrici nel settore privato). Tutti dovevano aver maturato almeno 20 anni di contributi.

Ultime notizie sulla riforma delle pensioni

​Con la riforma Fornero, l’età pensionabile si è uniformata a 66 anni per tutti. L’anzianità contributiva minima è rimasta quella dei 20 anni, a condizione che l’importo della pensione non sia inferiore a 1.5 volte l’importo dell’assegno sociale. Si può prescindere da questo importo minimo per percepire comunque la pensione di vecchiaia se si sono compiuti 70 anni d’età e si sono maturati almeno 5 anni di contributi.
La riforma Fornero ha inoltre stabilito l’adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita con un calcolo che alzerà l’età pensionabile a 67 anni nel 2021.

Cosa cambia per le pensioni di anzianità

Pensione di vecchiaia e pensione di anzianità

​Le pensioni di anzianità possono essere percepite prima di aver compiuto l’età pensionabile (attualmente di 66 anni e 3 mesi) a condizione di aver maturato almeno 35 anni di contributi.
L’importo viene calcolato con il sistema retributivo se il lavoratore a fine gennaio 1995 ha maturato almeno 18 anni di contributi. In caso contrario, il calcolo verrà effettuato seguendo il sistema contributivo.

Fonti Affari Miei, Business Online, Forex Info, Inps, Intrage, Pensioni Oggi

visure per aziende e professionisti
Visure online in 10 minuti

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: