Imprese, registrati 111mila fallimenti nel 2013 | Informazioni TuttoVisure.it Imprese, registrati 111mila fallimenti nel 2013 - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Imprese, registrati 111mila fallimenti nel 2013

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars Hai trovato interessante questo articolo? Dai il tuo Voto
Loading...

Imprese, registrati 111mila fallimenti nel 2013
marzo 06
09:36 2014

Fallite 111mila imprese italiane nel 2013. Secondo il Cerved, si tratta del 7.3% in più rispetto al 2012.

Tra fallimenti e liquidazioni volontarie

In Italia, l’anno scorso, sono state più di 14mila le aziende italiane che hanno chiuso i battenti. Si tratta, secondo i rilevamenti dell’osservatorio Cerved, del 12% in più rispetto al 2012. Il settore più colpito è stato quello dei servizi, con un +15%, ma anche l’industria non è stata da meno, con la preoccupante quota di +12.9% di fallimenti. Stessa tendenza per le liquidazioni volontarie, con quasi 94mila (+5.6%) di società chiuse senza precedenti procedure concorsuali.

Le zone a rischio

La crisi ha colpito inizialmente il nord ovest, ovvero le aziende più grandi e specializzate nella produzione di beni di investimento. Adesso, invece, si è spostata nel quadrante nord est, andando a lacerare il tessuto delle piccole e piccolissime imprese. In quest’area, lo scorso anno, i fallimenti hanno toccato la vetta del +19.7%, mentre le procedure non fallimentari sono cresciute del 69.1%.
Le procedure non fallimentari, del resto, si sono propagate a macchia d’olio in tutto il territorio nazionale, superando quota 3mila, e facendo dunque registrare un +53.8% rispetto al 2012. Questo aumento è spiegabile con il diminuito utilizzo del concordato in bianco, uno strumento introdotto a settembre 2012 e tramite il quale le imprese in crisi possono bloccare le azioni dei creditori presentando il piano di risanamento in un secondo momento.

Simona Di Michele 

Fonti Il Sole 24 Ore

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: