Parcella avvocato, quali spese vanno sostenute per una causa penale | Informazioni TuttoVisure.it Parcella avvocato, quali spese vanno sostenute per una causa penale - Informazioni TuttoVisure.it

Informazioni TuttoVisure.it

Notizie

 Breaking News

Parcella avvocato, quali spese vanno sostenute per una causa penale

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 Voti, media voti: 5,00 su 5)
Loading...

Parcella avvocato, quali spese vanno sostenute per una causa penale
settembre 21
17:36 2015

Come si decide il compenso per l'avvocato penale e quali voci entrano nella sua parcella? Le risposte da TuttoVisure.it.

Compensi forensi per cause penali, su cosa si basano

Parcella avvocato penale

Secondo quanto disposto dal decreto ministeriale 55 di marzo dell’anno scorso, il compenso penale per l’avvocato viene parametrato sulla base delle fasi della procedura giudiziale, che per una causa penale sono la fase di studio, di introduzione del procedimento, istruttoria e decisionale.
La nuova disciplina delle tariffe forensi, poi, associa ad ogni fase un valore medio che aumenta o diminuisce in virtù della complessità e gravità del caso.

Causa penale, le fasi

Le fasi previste per calcolare il compenso dell’avvocato penale sono di diversa natura. Si passa dalla fase di studio (che comprende l’attività investigativa, l’esame degli atti, l’ispezioni dei luoghi, la ricerca iniziale dei documenti, le consultazioni) a quella introduttiva del giudizio (fondata sull’avanzamento di esposti, querele, ricorsi ed impugnazioni). Vanno contemplate poi la fase istruttoria o dibattimentale, in cui si portano avanti richieste ed attività preliminari utili a cercare prove e testimoni, e quella decisionale, che prevede difese orali o scritte ed assistenza alle parti processuali sia in camera di consiglio che in udienza pubblica.

Tabella tariffe forensi per cause penali

Per comprendere meglio come viene messo in pratica il criterio avanzato dal nuovo decreto ministeriale in materia di tariffe forensi si può visualizzare la seguente tabella dei compensi per i giudizi penali. In essa, ad ogni fase procedurale e per ogni tipo di giudice e tribunale viene attribuito uno specifico valore medio.

Tabella per i GIUDIZI PENALI

Studio della controversia Fase introduttiva del giudizio Fase istruttoria e/o dibattimentale Fase decisionale
Giudice di pace 360,00 450,00 720,00 630,00
Indagini preliminari 810,00 630,00 990,00 1.170,00
Indagini difensive 810,00 1.350,00
Cautelari personali 360,00 1.170,00 1.350,00
Cautelari reali 360,00 1.170,00 1.350,00
GIP e GUP 810,00 720,00 990,00 1.350,00
Tribunale monocratico 450,00 540,00 1.080,00 1.350,00
Tribunale collegiale 450,00 720,00 1.350,00 1.350,00
Corte di Assise 720,00 1.350,00 2.250,00 2.700,00
Tribunale di sorveglianza 450,00 900,00 1.350,00 1.350,00
Corte di Appello 450,00 900,00 1.350,00 1.350,00
Corte di Assise di Appello 720,00 1.890,00 2.160,00 2.225,00
Corte Suprema di Cassazione 900,00 2.520,00 2.610,00

Le altre spese legali da sostenere

Compensi forensi causa penale

L’assistito di un avvocato penale, oltre al compenso forense parametrato sui nuovi criteri di tariffazione, deve mettere in conto che potrebbe sostenere altri oneri accessori quali spese generali ed esborsi (ovvero le spese documentate), e le spese di trasferta (+10% sul costo dell’eventuale soggiorno ed un quinto del costo del carburante se il viaggio è stato effettuato con mezzo proprio). Tali voci verranno inserite nella cosiddetta notula che l’avvocato deve emettere una volta che il cliente lo ha pagato.

Fonti Altalex, Canestrini Lex

visure per aziende e professionisti
Visure online in 10 minuti

About Author

Simona Di Michele

Simona Di Michele

Articolista esperta di web marketing, Simona ha collaborato per anni per testate cartacee e riviste online, ricoprendo anche ruoli di ufficio stampa per politici, artisti, associazioni culturali. La sua mission: continuare a scrivere per fare informazione sul web.

Related Articles

Iscriviti alla Newsletter:

Inserisci la tua email: